giovedì 29 dicembre 2022

Fase, in radio il nuovo singolo 'Giuda': ''



Dopo il successo di ascolti di ‘Per Come sei tu’, Valerio Urti (in arte Fase) torna con il nuovo singolo “Giuda”, disponibile in rotazione radiofonica e in tutti gli store digitali con distribuzione Warner Music Italia. Il brano, accompagnato dal videoclip, racconta della storia d’amore interpretata dagli attori Edoardo e Niccolò, semplice ma vera come quelle raccontate tutti i giorni nei social. Durante la celebrazione della loro quotidianità  entra in scena ‘Giuda’ interpretata e rappresentata da Alice che nel video appare reale, mentre invece è la loro parte oscura che li tradisce ogni volta che se ne presenta l’occasione per dividerli ingannandoli come farebbe una sirena con il canto.


Come si è evoluto il percorso nella musica? 

Credo che la musica sia in continua evoluzione, con continui sali e scendi, con continui restyling fatto di andate e ritorni. In questo momento stiamo tornando ad imbracciare le chitarre e gli strumenti che per troppo tempo abbiamo lasciato da parte a favore dei computer e delle basi. Sinceramente la direzione che stiamo prendendo mi piace, nella dimensione live tutti gli artisti della mia generazione (Salmo, Willie Peyote, Gazzelle, Tommaso Paradiso ecc…) si accompagnano con una band per dare maggior impatto allo show a prescindere dal genere musicale.

Cosa pensi dell'attuale scena musicale italiana? 

E’ un misto di sfrontatezza, intelligenza mista ad ottima produzione, facendone parte mi ci metto in mezzo. A parte gli scherzi, provo particolare ammirazione per artisti come Lazza, Emis Killa, Tommaso Paradiso, Gazzelle, Willie Peyote, Salmo, pinguini Tattici Nucleari che portano alta la bandiera degli aggettivi che poco fa ho citato. Ci aspettano 20 anni di ottima musica.

Come hai vissuto la pandemia?

In casa a fare a pugni tutti i giorni con me stesso. Stando solo con me stesso ho riaperto ferite mai chiuse, la mia stanza era diventata il mio ring, il foglio e la penna dove scrivevo l’arbitro ed il computer dove scrivevo la campana che dava via all’incontro. E’ stato molto produttivo come periodo, ho scritto molti brani come ‘Per Come Sei Tu’ e ‘Giuda’ appena usciti e che hanno e stanno riscontrando discrete soddisfazioni.

E’ stato un periodo buio a livello umano, dove ci siamo allontanati e raffreddati, ma credo che proprio per questo abbiamo fatto un salto all’interno di noi stessi per uscirne ancora più consapevoli nonostante il dolore.

E' stata d'aiuto per la realizzazione dei tuoi testi? 

Assolutante si. Ho scavato parecchio dentro me stesso vomitando fuori il mio passato, le mie insicurezze trovando nei ricordi la mia felicità. Sono riuscito a raccontare tutto ciò che ho visto attraverso i miei occhi compresi gli amori, le ossessioni, le paure e perisino raccontando con un sorriso la perdita prematura di mio padre.

Prossimi progetti? 

Sicuramente dopo ‘Giuda’ appena pubblicato, sono in programma altre uscite nel 2023 e la presentazione del disco a Torino come data zero ed in seguito nei principali festival in Italia. 


0 commenti:

Posta un commento