sabato 27 gennaio 2018

Giorgio Distante: martedì 30 gennaio ospite su Idea Radio

LATIANO (BR). Continuano le interessanti iniziative a Latiano: martedì 30 gennaio su Idea Radio, nel corso della trasmissione "Live" condotta da Jossie Donatiello e in onda dalle 17 alle 19, sarà ospite Giorgio Distante.
È uscito da pochi giorni "Meno Mondo Possibile", nuovo disco del trombettista e compositore pugliese Giorgio Distante, prodotto da Desuonatori, collettivo indipendente di musicisti. Una lingua sonora che si compone di piccole frasi di un vocabolario privato. Otto brani inediti che diventano la codifica in musica del mondo di Distante, accompagnato dalla chitarra baritona e dall'elettronica di Valerio Daniele e dalla batteria di Dario Congedo. Distante ha registrato il disco e si esibisce nei live con uno strumento elettroacustico di sua ideazione e progettazione. HY E.T. - Hybrid Electroacoustic Trumpet o Hello ET! è, infatti, un ibrido, sintesi tra elettronica e tromba. I tre musicisti sono minuziosi e rituali nel loro assoluto senso del nuovo e non sentito. Distante pensa a un mondo sonoro che va dal jazz alla musica di Frank Zappa, passando per sonorità dub e puramente elettroniche. Il trio propone la ricerca di piccoli mondi, diversi e riconoscibili: cercare un luogo sicuro, lontano dalla necessità di piacere a tutti i costi e con il peculiare rischio di sbagliare. "Meno Mondo Possibile è un punto di vista, uno spiare possibilità diverse e lasciarsi ancora sorprendere. È un vocabolario di una decina di parole al massimo, per comprendersi immediatamente. Senza più bisogno di perdersi, senza bisogno di capirsi. Sporgersi verso la soglia. Guardare il limite e non vedere la fine. Ma starci in piedi. Saldi, precisi, a tempo. Meno mondo possibile è «il suono dei miei rapporti con le persone" sottolinea Distante. 
Per quel che riguarda Giorgio Distante, nasce nel 1980 a Cisternino. A cinque anni comincia a suonare il clarinetto e il pianoforte, e a dieci la tromba. Nel 2000 ottiene una borsa di studio dal Berklee College of Music di Boston dove ha vissuto dal 2001 al 2004. Scrive i propri software per trattare in modo diverso il suono della tromba e sviluppando il tutto in progetti in Solo, duo e trio, esplorando le possibilità di nuove tecnologie audio e video applicate a strumenti acustici. Collabora con vari progetti che spaziano dal jazz alla musica popolare, balcanica e contemporanea. Nel 2012 esce RAV (Random Acts of Violence), il primo lavoro discografico in solo, edito dall'etichetta Improvvisatore involontario. È nominato tra i migliori 100 dischi dalla rivista Jazzit per i Jazzit Awards 2012. Nel 2013 vince A. R. T. MEDIMEX 2013 organizzato da Arci ReAL e ARCI Puglia in collaborazione con Puglia Sounds. Musicista e compositore di musica moderna, colonne sonore per film e documentari, arrangiatore e tecnico del suono, Valerio Daniele è tra i fondatori di desuonatori. Lavora nel campo meno definibile delle mutazioni dei generi musicali, in volontario bilico tra musiche moderne e di tradizione. Diplomato in percussioni al Conservatorio "Tito Schipa" di Lecce nel 2005, Dario Congedo ha studiato batteria in Italia e a New. Ha conquistato numerosi premi e suonato in giro per il mondo e registrato con grandi autori. L’intervista potrà essere seguita anche in streaming sul sito idearadionelmondo.it.

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Preferiti Altri

 
Design by Gdp | Auto Notizie è un supplemento editoriale del Giornale di Puglia. Tutti i diritti sono riservati. BARI 2016 |