lunedì 10 luglio 2017

L'intervista ad Alex Normanno: "Arcobaleno è amore e tutti giorni radiosi"

In questi giorni, con il suo timbro graffiante e coinvolgente, è tornato nelle radio con il singolo "Arcobaleno" il cantautore lombardo Alex Normanno. Dopo la pubblicazione dei suoi ultimi brani "Non c'è modo di scappare amore" e "L'ultima Volta", riecco Alex con una ballad emozionante che racconta di amore, speranze e cambiamenti.
La redazione di Musica Notizie ha avuto modo di intervistarlo:

D. Cosa rappresenta "Arcobaleno"?

R. Arcobaleno e l’amore. E’ un fenomeno multidimensionale, contempla sia il nero che il bianco e l’intera gamma di tonalità intermedie, e se un uomo non riesce a vivere l’amore in tutte le sue dimensioni, non sarà mai pronto ad accogliere l’esistenza nel proprio cuore, “arcobaleno” sono tutti i giorni radiosi, tutte le agonie e tutte le estasi che l’amore porta con sé, solo tra questi due estremi si cresce.

D. Cosa ti ha dato la musica in questi anni e cosa ti ha tolto?

R. È una cosa a cui riesco a rispondere solo ora, dopo che è passato un po’ di tempo da quando ho cominciato, dopo che ho avuto la possibilità di maturare con le mie canzoni. Mi ha tolto del tempo per pensare forse, ma mi ha dato consapevolezza nel dover reagire, agire, essere sempre pronto. Senza alcun dubbio mi ha arricchito dal punto di vista umano, nel lavoro e nella vita ed è stato un bene.

D. Con quale artista ti piacerebbe collaborare?

R. Tiziano Ferro, Biagio Antonacci e Nek sono i tre must di tre generi con cui mi piacerebbe avere a che fare. 

D. Stai lavorando all'album?

R. In verità lavorerò presto ad un nuovo singolo, per l’album si dovrà aspettare ancora un pochino, ma non è detto che non esca qualche sorpresa prima dell’uscita del prossimo lavoro.

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Preferiti Altri

 
Design by Gdp | Auto Notizie è un supplemento editoriale del Giornale di Puglia. Tutti i diritti sono riservati. BARI 2016 |