lunedì 15 luglio 2013

Ligabue sceglie i social per svelare i titoli delle sue nuove canzoni

di Redazione - Il grande Ligabue ha voluto creare un contatto diretto coi fan per comunicare le novità del suo nuovo e attesissimo album, in uscita a fine novembre. Il rocker emiliano ha voluto dare l'esclusiva non a giornalisti ma bensì ai social network, pubblicando le nuove foto in studio e la tracklist del disco che - per ora - conta dodici brani inediti e forse ne saranno aggiunti altri due. Il produttore artistico è il suo tastierista Luciano Luisi. Intanto sono tutte esaurite le sei date all'Arena di Verona del 16, 17, 19, 20, 22 e 23 settembre. Già qualche giorno fa sia su Facebook che su Twitter, Luciano con piccoli indovinelli e foto inedite aveva stimolato i fan affinché scoprissero i titoli del disco. Poi domenica 14 luglio il cantautore ha pubblicato uno scatto in cui su una lavagna sono state scritte tutte le canzoni, o quasi del disco. Infatti in fondo ci sono le scritte "???" e "yyy" che sicuramente sono i due brani che potrebbero entrare a sorpresa. Per ora la tracklist è questa: 1. Il muro del suono 2. Ciò che rimane di noi 3. La terra trema, amore mio 4. Il volume delle tue bugie 5. La neve 6. Siamo chi siamo 7. Il sale della terra 8. Nati per vivere (adesso e qui) 9. Per sempre 10. Tu sei lei 11. Con la scusa del r'n'r 12. Sono sempre i sogni a dare forma al mondo. E ora cosa accadrà? Liga torna di nuovo a chiudersi in studio per ultimare il lavoro come ha scritto su Facebook: "Come avrete capito non vedo l'ora di condividere questo album con voi. Adesso però dobbiamo finirlo. Intanto almeno i titoli li sapete. Ci vediamo a settembre". E infatti l'appuntamento coi fan sarà proprio a settembre all'Arena di Verona per sei date già sold out. Il cantautore sarà accompagnato dalla sua band e dall'Orchestra dell’Arena di Verona diretta da Marco Sabiu.

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Preferiti Altri

 
Design by Gdp | Auto Notizie è un supplemento editoriale del Giornale di Puglia. Tutti i diritti sono riservati. BARI 2016 |