In evidenza

Dolcenera: venerdì 25 maggio nelle radio il nuovo singolo "Un altro giorno sulla Terra"

A due anni dalla sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo con il brano "Ora o mai più (le cose cambiano)" e l’avventura...

giovedì 24 maggio 2018

Dolcenera: venerdì 25 maggio nelle radio il nuovo singolo "Un altro giorno sulla Terra"

A due anni dalla sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo con il brano "Ora o mai più (le cose cambiano)" e l’avventura, da protagonista, in veste di coach, a The Voice 2016, Dolcenera torna con il singolo inedito "Un altro giorno sulla Terra", brano scritto e arrangiato da lei stessa e poi prodotto con NEXT3, che anticipa il suo nuovo progetto discografico. "Un altro giorno sulla Terra" sarà in radio e disponibile sulle piattaforme digitali da venerdì 25 maggio.
Nello stesso giorno sarà in rotazione anche il music video del nuovo singolo, girato interamente in Brasile, a Rio de Janeiro, che rappresenta fedelmente l’arrangiamento e il sound ritmico brasiliano del nuovo brano, le cui percussioni sono state registrate a Salvador de Bahia. Il video, per la regia di Giorgio Testi (Gorillaz, The Rolling Stones, The Killers), girato in un momento delicato per l’ordine pubblico di Rio de Janeiro, dopo la morte della politica, sociologa e attivista brasiliana per la difesa delle donne afroamericane nelle favelas e per i diritti civili dei giovani neri emarginati, Marielle Franco, traccia uno spaccato di questo periodo che risponde, alla paura e alla repressione, con la voglia irrefrenabile di sorridere alla vita al ritmo delle percussioni, con quello slancio primordiale, che pur avendo gli occhi della "saudade" rivolge, sempre, la sua danza alla solarità del futuro.
Dal 1° giugno, per i fan collezionisti, sarà disponibile su Amazon un 45giri in edizione limitata numerata e autografata dall’artista. Il prodotto è già in preordine da oggi.
"È bastato un lungo viaggio attraverso la California, la Florida, Cuba e il Brasile per farmi appassionare, in modo spasmodico e avvolgente, alle percussioni tribali del sud del mondo" ha dichiarato la cantante Dolcenera "Ho ritrovato la mia anima black, quella primordiale, nuda, selvaggia e senza filtri, che ha voglia di sentirsi in armonia con tutte le anime del mondo condividendone il ritmo perpetuo e la pulsazione eterna della Terra. Che trippone!".
Nell’attesa del nuovo album Dolcenera si è divertita a pubblicare sui suoi social vari video di cover, versione piano e voce, di alcuni dei brani più conosciuti della scena trap italiana. Ha iniziato con un arrangiamento piano e voce del brano “Caramelle” della Dark Polo Gang fino ad arrivare all'ultimo video cover "Mmh ha ha ha" di Young Signorino, suonando il "Preludio in C minor" di Bach. Da qui, visto il successo di visualizzazioni dei video virali, l’idea di distribuire dal 21 maggio digitalmente (solo in streaming) un EPintitolato "Regina Elisabibbi", che contiene alcuni brani trap da lei rivisitati: "Caramelle" della Dark Polo Gang, "Sciroppo" e "Cupido" di Sfera Ebbasta, "Non cambierò mai" di Capo Plaza, "Mmh Ha Ha Ha" di Young Signorino, "Cara Italia" di Ghali. Chiude la scaletta, a sorpresa, una versione piano, voce e autotune di "Un altro giorno sulla Terra".
Per quel che riguarda il percorso artistico di Dolcenera, si apre ufficialmente nel 2003 con la vittoria alla 53a edizione del Festival di Sanremo con il brano "Siamo tutti là fuori". Tanti i successi, i riconoscimenti, le certificazioni e le hit radiofoniche, in questi anni, per una musicista e cantautrice, di grande talento e popolarità, poliedrica e innovatrice nel panorama musicale italiano per i suoi arrangiamenti, curati alla precisione e mai scontati, e le produzioni sempre in continua ricerca ed evoluzione, dal sapore internazionale.
Tante le canzoni di successo, solo per citarne alcune: "Com'è straordinaria la vita", "Il mio amore unico", “Read all about it (Tutto quello che devi sapere)” in collaborazione con il rapper inglese Professor Green, “Ci vediamo a casa”, “Niente al mondo”, “Ora o mai più (le cose cambiano)”. Manu, Dolcenera, torna nuovamente in radio con "Un altro giorno sulla Terra", con un nuovo mondo musicale mai sperimentato in Italia, per sorprenderci, stupirci ed emozionarci, come solo lei sa fare.

mercoledì 23 maggio 2018

Alvaro Soler: grande successo per "La Cintura" e due nuove date nel tour italiano

Una grande soddisfazione per il cantante Alvaro Soler: il suo nuovo singolo "La Cintura" è entrato in poche settimane nella top 3 della classifica singoli e nella top 10 dei brani più ascoltati in radio e su Spotify Italia.
Inoltre, a grande richiesta, si aggiungono due nuove date al tour estivo e tornerà in Italia per quattro appuntamenti live.
Queste le nuove date: 10 agosto Melilli (Sr), Piazza San Sebastiano, 11 agosto Valmontone (Roma), Valmontone Outlet Summer Festival. Queste, invece, le date già annunciate: 18 luglio Marostica (Vi), Marostica Summer Festival, 12 agosto Forte Dei Marmi (Lu), Villa Bertelli.

martedì 22 maggio 2018

LeoGrande&Nilo: nelle radio il nuovo singolo "E tu"

Novità nel panorama musicale italiano: in questi giorni nelle radio italiane è uscito "E Tu", il nuovo singolo di LeoGrande&NiLo (ft. Andrea "Thor" Schianini) primo estratto dall'EP "Punto e Virgola". 
Nato in sole due ore, il brano "E Tu" è un puro sfogo personale da parte di entrambi gli artisti. Su un groove reggae scivolano parole di risentimento, rivoluzione ma soprattutto di speranza perché, nonostante tutte le ingiustizie e le difficoltà quotidiane, c’è sempre un motivo per ballare sui problemi e affrontarli con la consapevolezza di avere qualcuno al proprio fianco che lotta per un obiettivo in comune. Da queste premesse nasce un brano fresco, giovane, con una melodia molto orecchiabile e una scelta accurata del sound. Prodotto da Carmen Antelmi, registrato a Londra al “Smoke House Studios” (Penninghton St.) da Jonathan McMiller e Rohan Budd, il singolo è stato missato ed arrangiato da Mimmo Cappuccio (Robin Hood Studio-Caserta), che lo ha anche prodotto artisticamente insieme ad Andrea "Thor" Schianini. Mastering presso Riserva Sonora Studio a cura di Paolo Valenti (mastering Engineer: Carlo De Nuzzo). Grafica a cura di AMRA srl.
"Un grazie speciale: Charlie Rapino, Elena Colucci, Marco Leogrande, Antonio Fierro (piano Yamaha/Wurtlizer/Hammond e synth), lo staff del “Smoke House Studios”, Rosanna Sabino".
Per quel che riguarda il duo LeoGrande&NiLo (Francesco Leogrande e Danilo Sabino), nasce quasi per caso nel 2013, dall’esigenza di trasmettere in musica le proprie emozioni. Entrambi reduci da un periodo nero della propria produzione artistica, i due sono riusciti subito a intendersi e dare sfogo alla propria creatività, trovando un magnifico equilibrio tra innovazione e tradizione, tra musica e parole. A distanza di cinque anni dal fortuito incontro decidono di pubblicare il loro EP registrato agli "Smoke House Studios" di Penninghton St., grazie all’aiuto di musicisti internazionali, curato da un’ottima produzione artistica. Entrambi appassionati e cultori di musica italiana, decidono di mettere su un repertorio sui generis, vantando all’attivo centinaia di serate in teatri, locali, eventi e manifestazioni. 
Il loro stile è caratterizzato da una maniacale cura degli arrangiamenti, realizzati tutti in chiave acustica, grazie alle loro ottime capacità di polistrumentisti. Con un occhio rivolto al passato, sono molto attenti ad innovare, modificare e rendere assolutamente personale ogni nota e ogni brano. 

lunedì 21 maggio 2018

Johnny Marsiglia: è uscito in questi giorni il nuovo album "Memory"

Novità nel panorama musicale italiano: è uscito in questi giorni il nuovo album del duo Johnny Marsiglia dal titolo "Memory". 
Il disco, che contiene 13 tracce, è prodotto da Big Joe ed è il primo album firmato dall'etichetta Sto Records/Atlantic, distribuito da Warner Music Italy.
Per quel che riguarda l'album, è stato anticipato dai singoli "Clessidra" e "Storie" e dal più recente "La pioggia, gli applausi" il cui video è stato girato in Sicilia tra Menfi e Tre Fontane. 
"Questo disco rappresenta un nuovo inizio, rappresenta la nostra maturazione" hanno dichiarato i due artisti "Ci sono delle mosse che avremmo potuto attuare per rendere il disco più appetibile, sia con collaborazioni mirate sia con alcune scelte stilistiche ma, dopo un lungo periodo di assenza, tornare da protagonisti con qualcosa di concreto che ci rappresenti per noi è il massimo. Memory perché ho scoperchiato l'hard disk dei ricordi e delle esperienze, ma non con nostalgia, è come un pass per fare entrare l'ascoltatore nel nostro mondo".

venerdì 18 maggio 2018

Avion Travel: il ritorno con il nuovo album "Privé"

Un grande ritorno sulla scena musicale nazionale: a distanza di 15 anni dal loro ultimo album di inediti "Poco Mossi gli altri Bacini", tornano gli Avion Travel, venerdì 18 maggio, con "Privé", un disco fedele allo spirito di produzione indipendente e alle atmosfere della trilogia composta da "Bellosguardo", "Opplà" e "Finalmente Fiori".
"Privé è il titolo di una canzone dell’album. Consideriamo le faccende private narrate in questa canzone un’occasione di lettura delle faccende che riguardano tutti" ha dichiarato Peppe Servillo "E' un album che rivela la doppia anima del gruppo: c’è la speranza e c’è l’invocazione. Vogliamo che la parola garantisca una possibilità concreta per alimentare le relazioni individuali: l’amore, l’amicizia, ma anche i semplici incontri. Sono passati tanti anni dal nostro ultimo album, anni durante i quali ognuno di noi si è messo alla prova, affrontando dei percorsi personali. E poi c’è stata la scomparsa di Fausto Mesolella, avvenuta dopo che avevamo iniziato a lavorare al disco. Per questo abbiamo deciso di non inserire le chitarre nel lavoro ultimato, con l’eccezione ovviamente delle parti che aveva già suonato".  
Infine, gli Avion Travel, sono al lavoro al loro nuovo spettacolo live per un tour che comincerà all'auditorium Fondazione Cariplo di Milano il 16 giugno.

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Preferiti Altri

 
Design by Gdp | Auto Notizie è un supplemento editoriale del Giornale di Puglia. Tutti i diritti sono riservati. BARI 2016 |