sabato 21 aprile 2018

Addio ad Avicii: il dj svedese muore a 28 anni

Lutto nel mondo della musica internazionale: è stato trovato morto il dj svedese Tim Bergling, di 28 anni, famoso in tutto il mondo come Avicii, a Mascate, in Oman.
"La famiglia è devastata e chiedo a tutti di rispettare il loro bisogno di privacy in questo momento difficile" ha dichiarato il suo addetto stampa negli USA confermando la notizia della sua morte. 
Secondo il portale Vanity, l’artista soffriva di problemi cardiaci e di pancreatite acuta, in parte per abuso di alcool. Nato a Stoccolma nel 1989 ed esploso su scala internazionale con singoli come Levels, Avicii ha vinto due Mtv Music Awards, un Billboard Music Award e conquistato due nomination ai Grammy. La morte arriva a pochi giorni dalla sua nomination ai Billboard Music Award per il suo EP "Avicii (01)". Alla carriera da disc jockey, che lo aveva visto collaborare con star come Robbie Williams e David Guetta, Avicii aveva aggiunto l’attività di produttore discografico. Per quel che riguarda il nome Avicii, ispirato alla dottrina buddista, viene scelto per evitare l’omonimia con un altro Tim Bergling iscritto a MySpace. Nel 2010 firma il suo primo contratto con la Emi, un anno dopo Levels (reso graficamente come Le7els) gli vale un Grammy e la consacrazione a livello mondiale.

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Preferiti Altri

 
Design by Gdp | Auto Notizie è un supplemento editoriale del Giornale di Puglia. Tutti i diritti sono riservati. BARI 2016 |