sabato 17 marzo 2018

Laura Pausini: a bordo di un aereo Alitalia presenta il suo ultimo album "Fatti sentire"

Novità nel campo della discografia italiana: a bordo di un aereo Alitalia, da Linate a Fiumicino, Laura Pausini ha presentato il suo nuovo album dal titolo "Fatti sentire", con cui festeggia i suoi 25 anni di carriera. 
"Sono sempre molto giudicata e ho cercato di essere sempre più coraggiosa anche se sono fragile, piccola e insicura" ha dichiarato la cantante Laura Pausini "Ci sono tante persone nel mondo che non sono sicure e io sono dalla loro parte. Le canzoni di questo album sono diverse l'una dall'altra. Ho cantato pop, ballata, funky, trap, reggaeton, musica urbana. Cantando uno degli ultimi brani che ho inciso mi è venuto spontaneo aggiungere le due parole del titolo dell'album. Così ho sentito che quelle due parole, più di ogni altra cosa, rappresentavano il mio disco e il messaggio che volevo dare: le ripeto spesso, come un mantra. Stiamo provando a far uscire tre canzoni in digitale. Il cd sta per sparire e si passerà solo al digitale, voglio imparare ad amare questa evoluzione, anche se ci metterò del tempo. Questo album è un invito a seguirmi in questo nuovo percorso, proprio come suggerisce la copertina. Uno sguardo a chi mi copre le spalle, a chi mi fa sentire amata, protetta e sostenuta, con la promessa di un percorso che inizia da qui. Mi hanno detto che sono la prima donna a esibirmi al Circo Massimo dopo essere stata la prima nel 2007 a calcare il palco dello stadio San Siro a Milano. Sono troppo esigente e il Circo Massimo mi aveva messo un po' di paura quando mi è stato proposto, ma ora sono molto più tranquilla con i favorevoli numeri della prevendita. Anche per le altre date italiane farò le stesse canzoni. Non ci saranno ballerini e sarà protagonista la mia musica. Ci sarà una passerella e tutti avranno la possibilità di vedere e ascoltare bene".

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Preferiti Altri

 
Design by Gdp | Auto Notizie è un supplemento editoriale del Giornale di Puglia. Tutti i diritti sono riservati. BARI 2016 |