martedì 30 maggio 2017

Il Canzoniere: "Ragazzo fortunato" di Jovanotti

Parliamo oggi del brano "Ragazzo fortunato" e cantato da Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti. Si tratta di una canzone, lanciata dcome singolo nel 1992 e contenuta, come terza traccia, nell'album "Lorenzo 1992". Il brano ha poi avuto un discreto successo nelle Hit parade agli inizi del 1993.
Il testo parla di un ragazzo, o meglio, della voglia dei ragazzi di riuscire a realizzare i loro sogni (amore, lavoro, soddisfazioni, etc.). E quando si riesce, si diventa proprio "ragazzi fortunati".

RAGAZZO FORTUNATO (Jovanotti)

Se io potessi starei sempre in vacanza
se io fossi capace scriverei il cielo in una stanza
ma se devo dirla tutta, qui non é il paradiso
all'inferno delle verità io mento col sorriso.
Problemi zero, problemi a non finire
un giorno sembra l'ultimo, un altro é da impazzire
ma se devo dirla tutta, qui non é il paradiso
all'inferno delle verità io mento col sorriso.

Di dieci cose fatte te n'è riuscita mezza
e dove c'è uno strappo non metti mai una pezza.
Di dieci cose fatte te n'è riuscita mezza
e dove c'è uno strappo non metti mai una pezza.

Sono un ragazzo fortunato
perché m'hanno regalato un sogno
sono fortunato
perché non c'è niente che ho bisogno
e quando viene sera e tornerò da te
è andata com'è andata la fortuna é di incontrarti ancora.
Sei bella come il sole, a me mi fai impazzire.
Sei bella come il sole, a me mi fai impazzire.

Siddartha me l'ha detto che conta solo l'amore
che tutto quello che ti serve può stare dentro al cuore
ma se devo dirla tutta, qui non é il paradiso
all'inferno delle verità io mento col sorriso.

Di dieci cose fatte te n'è riuscita mezza
e dove c'è uno strappo non metti mai una pezza.
Di dieci cose fatte te n'è riuscita mezza
e dove c'è uno strappo non metti mai una pezza.

Sono un ragazzo fortunato
perché m'hanno regalato un sogno
sono fortunato
perché non c'è niente che ho bisogno
e quando viene sera e tornerò da te
è andata com'è andata la fortuna é di incontrarti ancora.
Sei bella come il sole, a me mi fai impazzire
Sei bella come il sole, a me mi fai impazzire.

Sei bella come il sole, a me mi fai impazzire.
Sono un ragazzo fortunato
perché m'hanno regalato un sogno
sono fortunato
perché non c'è niente che ho bisogno
e quando viene sera e tornerò da te
é andata com'è andata la fortuna é di incontrarti ancora.
Eh, m'hanno regalato un sogno
Eh, non c'è niente che ho bisogno.

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Preferiti Altri

 
Design by Gdp | Auto Notizie è un supplemento editoriale del Giornale di Puglia. Tutti i diritti sono riservati. BARI 2016 |