mercoledì 29 marzo 2017

Umberto Tozzi: da venerdì 31 marzo 2017 esce il nuovo album "40 anni che 'Ti amo'"

Un grande ritorno sulla scena musicale italiana: da venerdì 31 marzo 2017 sarà disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming “40 anni che ‘Ti amo’”, edito da Momy Records/Sony Music, il nuovo disco di Umberto Tozzi, prodotto da Gianluca Tozzi, contenente tutti i suoi maggiori brani dal vivo, due inediti e una nuova versione di “Ti Amo” - attualmente in rotazione in tutte le radio, in duetto con la star americana Anastacia per celebrare l’anniversario del grande successo discografico del 1977.
Oltre al brano che vinse il Festivalbar e rimase al primo posto della classifica dei singoli più venduti in Italia senza interruzioni dal 23 luglio al 22 ottobre 1977 (1.147.000 copie vendute in Francia - 8.000.000 in tutto il mondo), il nuovo disco contiene due inediti: “Tu per sempre tu” scritto dallo stesso cantautore e “Le parole sono niente” scritto da Eros Ramazzotti, Claudio Guidetti, Kaballà e Francesco Bianconi.
Sempre per celebrare questi quarant’anni di successi, dal 14 aprile partirà l’omonimo tour che porterà il cantautore italiano nei migliori teatri d’Italia e del mondo. Sono già sold out le prime due date al Teatro Dal Verme di Milano e al Teatro Colosseo di Torino.
La tournée vedrà Umberto Tozzi celebrare “Ti Amo”, il suo più grande successo, affiancandolo a tutti quei brani che hanno reso celebre il suo nome in Italia e nel mondo come “Gloria”, “Si può dare di più”, “Gli Altri siamo noi”, “Gente di Mare”, “Dimmi di No”, “Stella Stai” e “Donna amante mia” , senza ovviamente dimenticare i nuovi brani.
Sul palco, Umberto Tozzi sarà accompagnato da Raffaele Chiatto (chitarre), Gianni D’Addese (tastiere) Giambattista Giorgi (basso), Gianni Vancini (sax), Elisa Semprini (violino) e Riccardo Roma (batteria). 

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Preferiti Altri

 
Design by Gdp | Auto Notizie è un supplemento editoriale del Giornale di Puglia. Tutti i diritti sono riservati. BARI 2016 |