lunedì 4 febbraio 2013

L'assistente di Lady Gaga rivela: ''Mi obbligava a dormire nello stesso letto''

di Redazione. Lady Gaga e le sue stranezze fanno notizia. La pop star italo-americana, ordinava alla sua collaboratrice di condividere il letto insieme a lei, nel corso del suo ultimo tour. La fresca rivelazione arriva dalla sua collaboratrice Jennifer O'Neill, che ha citato in giudizio la stessa Lady Gaga a causa di ore di lavoro non retribuite per una somma pari a circa 350 mila euro. Secondo la O'Neill, alla cantante non piaceva dormire da sola e sebbene tra di loro non ci sono mai stati rapporti, sessuali, lei era obbligata a condividere il letto con il suo "datore di lavoro''. Come riporta il giornale inglese The Sun, l’assistente ha detto che "a differenza degli altri nel tour, non avevo una propria stanza nell’albergo. Non mi era concesso richiederla e non avevo privacy".

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Preferiti Altri

 
Design by Gdp | Auto Notizie è un supplemento editoriale del Giornale di Puglia. Tutti i diritti sono riservati. BARI 2016 |