lunedì 21 gennaio 2013

Linea 77: la formazione torinese pubblica l'album ''La Speranza è una trappola''

Dopo il travagliato periodo che ha portato a una ridefinizione della formazione, i LINEA 77 tornano con un EP di sei tracce che trae ispirazione dalle parole di Mario Monicelli, il grande regista scomparso tragicamente nel novembre 2010. Il nuovo lavoro della band torinese si intitola infatti “La speranza è una trappola”, citazione di una frase che Monicelli pronunciò durante la trasmissione “Servizio Pubblico” di Michele Santoro in una delle sue ultime interviste ed apparizioni pubbliche. I sei musicisti torinesi rimasero particolarmente colpiti dal coraggio di quella dichiarazione e dalla sfrontatezza di un grande personaggio della storia e della cultura italiana che ha rivendicato il diritto al libero arbitrio, restando presente a se stesso fino all’ultimo istante della sua lunga vita. In proposito la band dichiara: “Sentire quelle parole da Monicelli è stato folgorante. Siamo rimasti molto impressionati dalla tempra dell’uomo che, forse meglio di ogni altro, è stato capace di raccontare chi sono gli italiani nella loro grandezza e spesso anche nella loro pochezza. Quelle semplici e poche parole sono bastate a darci tutta l’ispirazione che serviva a scrivere le nuove canzoni che, pur parlando di temi molto diversi tra loro, hanno tutte in comune una cosa: il coraggio.” Un tema, quello del coraggio, che ha molteplici sfumature e possibili applicazioni, anche all’interno della stessa band che commenta: “La lettura è duplice: il coraggio di cui vogliamo parlare è quello che vorremmo vedere in tutti i nostri connazionali ma è anche il coraggio che abbiamo dovuto trovare per rimetterci in discussione dopo tanti anni e dopo le vicissitudini che ci hanno portato alla nuova formazione. C’è stato un momento in cui poteva anche finire tutto, ma alla fine il coraggio ha prevalso” In questo turbine di rinnovamento la band ha anche deciso di rivedere la forma stessa del nuovo lavoro, abbandonando la vecchia formula dell’Album e preferendo invece quella dell’EP di sei tracce: “Di album ne abbiamo già realizzati sette e questa volta abbiamo voluto tentare un nuovo approccio, ovvero realizzare meno canzoni per fare in modo che venissero ascoltate e digerite meglio. D’altronde è innegabile che nel tempo si sia modificato radicalmente il modo di fruire la musica. L’avvento del digitale ha spostato la fruizione del pubblico dall’album alla canzone ed abbiamo voluto adeguarci al tempo corrente” e rivoluzionare le modalità di pubblicazione. La band ha infatti deciso di pubblicare con largo anticipo rispetto all’uscita dell’EP tutte e sei le canzoni, sia su YouTube che su altre piattaforme di fruizione musicale in streaming, a scadenze regolari. Una scelta dettata dalla volontà di far ascoltare al maggior numero di persone possibile le nuove tracce, preparando il terreno per i concerti che cominceranno a tenersi dal Febbraio 2013.

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Preferiti Altri

 
Design by Gdp | Auto Notizie è un supplemento editoriale del Giornale di Puglia. Tutti i diritti sono riservati. BARI 2016 |